Licenze

One Target possiede le licenze di alcuni tra i personaggi più famosi a livello internazionale. Tra di essi spiccano indubbiamente quelle dei personaggi più famosi dell’azienda giapponese Sanrio.

 

È il personaggio più famoso prodotto dell'azienda giapponese Sanrio, nasce nel 1974 per mano della designer Yuko Shimizu e la sua celebrità è in continua crescita dagli anni 90.

Il simpatico pupazzetto tanto caro a grandi e piccini non è un gatto come molti credono ma un essere umano. Si tratta infatti di una bambina inglese che vive alla periferia di Londra e frequenta la terza elementare. Si chiama Kitty White, ha una sorella gemella di nome Mimmy e i suoi genitori si chiamano George e Mary.

Attualmente è un marchio molto forte che ha dato vita a un merchandising variegato, dalle mille possibilità.

www.sanrio.com

 Target: Femminile

Mr Men & Little Miss nasce nel 1971 per mano dell’autore e illustratore di libri per bambini  Roger Hargreaves e da allora la famiglia è in continua crescita, tanto da aver raggiunto oltre 90 personaggi.

Caratterizzati da humor e originalità, Mr Men & Little Miss è un brand perfettamente in sintonia con lo storico motto Small gift, Big smile. I personaggi di Mr Men & Little Miss sono un evergreen di grande successo per il merchandising ed in particolare nel publishing. Questo brand infatti si rivolge a un target multigenerazionale, grazie alla simpatia che suscitano i suoi personaggi, con i loro colori, la loro semplicità e allegria.

 

www.mrmen.com

Target: Unisex - Universale

 
 
 

 


 

Fino ad ora abbiamo imparato a conoscere nel mondo One Target la ormai nota Hello Kitty amata da grandi e bambini. Da oggi in avanti però la famiglia si allarga, abbiamo infatti deciso di accogliere nel nostro portfolio licenze, anche altri characters dai tratti inusuali, ma in grado sempre di attirare l’attenzione di tutti.

Partiamo da Gudetama, l’uovo pigro e insolente la cui unica attività rimane quella di grattarsi il sedere di tanto in tanto. Accompagnato da un perenne male di vivere, la sua unica paura rimane quella di venire un giorno mangiato.

Badtzmaru il pinguino terribile, ricercato per furto e dal carattere irrequieto. Vive in un ananas ed è forse l’unico esemplare che proviene dalle Hawaii.

Pompompurin, labrador marroncino chiaro che indossa sempre un cappello marrone scuro. Sa guidare e ama costruire oggetti utili per i suoi amici. Il suo sogno è quello di diventare un grande cane come i suoi genitori.

Ed infine Lala e Kily, the Little Twin Stars, i piccoli gemelli che vivono nella galassia dei sogni e che hanno fantastici poteri magici.

 
 
 

tokidoki is an internationally recognized and iconic lifestyle brand, debuting in 2005. Its name means sometimes in Japanese. It was founded by Italian artist and Japan lover Simone Legno and his partners. tokidoki philosophy is: never give up, be aware that something positive is always going to happen and that even the smallest event can change your life. Its collections include apparel, handbags, cosmetics, accessories (e.g. hats, headbands and sunglasses), stationery, and toys, to name just a few. tokidoki coloured and lively characters form a universe on their own and they are grouped into: Cactus Friends, Donutella and her sweet friends, The Unicornos, ‘til death do us part (Adios, his girlfriend Ciao Ciao and their cat Skeletrino), punkstar and Royal Pride. As a consequence of its expanding celebrity, tokidoki has already partnered with some famous brand names, such as Barbie, Hello Kitty, Sephora, Marvel and Karl Lagerfeld.

 
 

Target: Femminile

 
 
 
 

 

1 A Bunch of things I cannot live without è un brand nuovo, essenziale e di design. One Target SA ha voluto credere nel sogno di un giovane designer Italiano, Federico Toniolo trasformando così una semplice idea, in un progetto che rappresenti il connubio perfetto tra l’eleganza del Made in Italy e l’affidabilità di una società svizzera.

1 A Bunch of things I cannot live without non deve essere confuso con un marchio casual, ma piuttosto vuole promuoversi come emblema di ricercatezza, studio del materiale e linearità delle forme. Un ritorno all’essenziale, senza privarsi di quei piccoli piaceri con cui non si può viver senza.